Crea sito

Formazione

IL COMPORTAMENTO DI UN BUDOKA

Le Regole della scuola

Coloro che entrano nel DOJO per praticare, devono abbandonare ogni pregiudizio su di sé e gli altri e lasciare alla porta ogni preoccupazione. Vi possono accedere solo coloro, che sono sinceramente interessati nello studio di se stessi, la calma, la concentrazione e il silenzio devono regnare.

- L’armonia e il rispetto fra i praticanti é essenziale.
- Il linguaggio e il comportamento devono essere corretti.
- Il rispetto per gli allievi più anziani é d’obbligo.
- La pulizia del corpo e degli indumenti deve essere scrupolosamente curata.
- Durante la pratica va indossato correttamente ed esclusivamente il costume tradizionale.
- Per motivi d’igiene e sicurezza, non indossate orecchini, collane, braccialetti o orologi. E' vietato mangiare, bere o masticare gomme all'interno del dojo. Ovviamente è vietato fumare.
 - Si devono osservare i saluti e le forme tradizionali di cortesia. Se si arriva in ritardo, a lezione già iniziata, si attende che l'insegnante ci consenta di entrare, quindi si esegue il saluto al Kamiza e al Sensei.
- Anche negli spogliatoi l'atteggiamento deve essere concentrato, non si deve parlare ad alta voce. - Le calzature, i sacchi e gli indumenti devono essere sistemati con cura.
- L’insegnamento non va diffuso senza autorizzazione, una buona educazione, la completa fiducia nell’insegnamento e l’amore per l’arte che s’intende studiare sono tra le cose essenziali che l’allievo deve,  avere dentro di se.

Queste regole fondamentali vanno accettate senza riserve cosi come sono state trasmesse dalla tradizione.

appunti per lo stage di SHIATSU

La mappa dei punti di pressione usata per lo stage di Shiatsu (metodo Namikoshi)

  • TOKUJIRO NAMIKOSHI fontatore dello shiatsu
  • punto di pressione Shiatsu
  • tecnica di Shiatsu alla schiena
  • mappa dei meridiani
  • mappa dei meridiani
  • legame tra punti shiatsu della schiena e organi
  • legame tra punti shiatsu della schiena e organi
  • riflessologia plantare
  • i 5 (riti) esercizi Tibetani
  • I 5 esercizi Tibetani

il Maestro Tartaglione ha messo a disposizione già dal 2002 un "Quaderno Tecnico" per gli allievi di Ju Jitsu.

Ecco alcune pagine, come esempio:

  • esempio di difesa da calcio frontale
  • esempio di difesa da calcio frontale
  • esempio di difesa da attacco di bastone
  • esempio di difesa da attacco di coltello
  • esempio di difesa con l'uso del BO (bastone lungo)
  • esempio di difesa con l'uso del BO da presa

 

"La tua migliore arma è la flessibilità della mente, la capacità di saper cambiare secondo gli eventi".

 

"Il guerriero saggio vince senza combattere".